Tensioni Corea: oro ai massimi di 11 mesi, richiesto anche lo yen

4 Settembre 2017, di Daniele Chicca

Si fanno sentire sui mercati le tensioni nell’area della penisola coreana dopo il test nucleare della Corea del Nord. Esse alimentano la domanda di oro, con le quotazioni che salgono a 1.338 dollari l’oncia, un livello che equivale ai massimi di 11 mesi. Sul Forex richiesto lo yen giapponese, valuta considerata bene rifugio per eccellenza.

Dopo che la Corea del Nord ha lanciato il suo sesto e più potente missile a testata nucleare, il ministero della Difesa sudcoreano ha riferito che teme che i test di Pyongyang non si fermeranno qui. Secondo Reuters il governo della Corea del Sud intende schierare temporaneamente quattro lancia missili THAAD.