STM: conti in calo ma titolo vola di oltre il +9% in Borsa

27 Aprile 2016, di Alessandra Caparello

MILANO (WSI) – Calano i ricavi nel primo trimestre dell’anno per la STMicroelectronics, azienda che produce semiconduttori, che registra -3,3% pari a 1,61 miliardi di dollari, con un margine lordo del 33,4% e una perdita netta di 0,05 dollari per azione dall’utile di 10 cent dello stesso periodo dello scorso anno.

Ecco il commento di Carlo Bozotti, President & Chief Executive Officer di STMicroelectronics.

“I risultati di STMicroelectronics sono in linea con le attese e migliori della normale stagionalità, nonostante lo scenario macroeconomico incerto e le dinamiche contrastate del settore che abbiamo riscontrato all’inizio del primo trimestre (…) Con ricavi che sono diminuiti del 3,3% nel primo trimestre rispetto al precedente, la nostra priorità è tornare a crescere rispetto all’anno prima. Abbiamo già iniziato, nel primo trimestre, con due aree di prodotto importanti, che nel 2015 hanno rappresentato circa il 50% dei ricavi di ST: l’Automotive, che beneficia della nostra presenza pervasiva in tutti i comparti dell’auto, e i microcontrollori, trainati dalla famiglia STM32. Entrambi i business rivestono un ruolo centrale nella nostra strategia, focalizzata sullo Smart Driving e sull’Internet of Things per applicazioni rivolte all’industria, alle abitazioni, alle città e all’elettronica di consumo. Questi primi risultati dimostrano che le scelte strategiche compiute stanno già portando buoni frutti”.

Nonostante i conti in calo, STM brilla a Piazza Affari dove sta registrando una variazione positiva superiore a +9%.