Sterlina giù contro il dollaro: esperti avvertono su future pressioni

16 Gennaio 2019, di Alessandra Caparello

Dopo la deblace di Theresa May ieri sera al Parlamento inglese che bocciato l’accordo raggiunto con la Ue sulla Brexit, la sterlina  è calata bruscamente contro il dollaro USA e arriva a cedere lo 0,03% a $1,2854, mostrando però una certa resilienza.

Ma gli esperti avvertono che potrebbe essere sotto pressione nei mesi a venire perché permangono incertezze su come la Gran Bretagna lascerà l’Unione Europea.