Procter & Gamble: deludono conti e outlook, titolo sotto pressione

31 Luglio 2018, di Mariangela Tessa

Non convince la trimestrale di Procter & Gamble, che soffre nel pre-mercato a Wall Street (-2%) per vendite deludenti e un outlook per l’esercizio 2019 giudicate deludenti dal mercato.

Nel suo quarto trimestre fiscale, chiuso il 30 giugno scorso, il colosso americano dei beni al consumo ha registrato 1,89 miliardi di dollari di utili, in calo del 14,5% da 2,21 miliardi rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

I ricavi sono aumentati del 2,6% a 16,5 da 16,08 miliardi, leggermente sotto le previsioni per 16,52 miliardi. Per l’esercizio 2019 appena iniziato, P&G si aspetta una crescita del fatturato al massimo dell’1% contro un consenso per 67,78 miliardi, che implica un rialzo dell’1,4%.