Prezzi case seconda mano in lieve flessione a novembre

6 Dicembre 2018, di Alessandra Caparello

Lieve flessione a novembre per i prezzi delle case di seconda mano che toccano -0,3%, ad una media di 1.754 euro/m2. Lo rivela unindagine del portale Idealista secondo cui le  quotazioni in Italia sono più basse del 3,8% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, secondo l’ufficio studi di idealista.

“Il calo marginale dei prezzi evidenzia una tendenza alla stabilizzazione piuttosto diffusa in buona parte del Paese, dove le oscillazioni sono contenute tra il -1% e il +1% nella maggior parte delle aree regionali, provinciali e cittadine”.

Ad essere interessate dai ribassi questo mese Basilicata (-1,6%), Calabria (-1,3%) e Abruzzo (-0,8%). Le regioni che hanno avuto gli incrementi maggiori invece sono Valle d’Aosta (0,9%), Emilia Romagna (0,6%) e Campania (0,5%). La regione più cara d’Italia è la Liguria con i suoi 2.535 euro al metro quadro, seguita dalla Valle d’Aosta (2.440 euro/m2) e il Trentino Alto Adige (2.355 euro/m2).
Sul fondo della graduatoria c’è la Calabria (876 euro/m2), fanalino di coda davanti a Molise (1.032 euro/m²) e Sicilia (1.086 euro/m2).