Pop Vicenza, multa milionaria per gli ex vertici della banca

3 Maggio 2017, di Daniele Chicca

Gli ex vertici della banca Pop Vicenza hanno ricevuto una sanzione milionaria da parte delle autorità di regolamentazione dei mercati. La Consob ha infatti deciso di comminare una multa di 9,14 milioni di euro per la banca per via delle violazioni commesse dai dirigenti aziendali nel periodo compreso tra l’aprile 2011 e l’aprile 2015.

I provvedimenti riguardano il consiglio di amministrazione e il collegio sindacale di Pop Vicenza in carica all’epoca dei fatti, nonché alcuni dirigenti della banca. A questi, si legge in una nota, “sono state comunicate anche le sanzioni accessorie della perdita temporanea dei requisiti di onorabilità e dell’incapacità di assumere incarichi in societa’ quotate o loro controllate per 76 mesi”.

La Consob ha accertato che la banca ha violato le discipline in materia di regole di condotta degli intermediari nei confronti della clientela, di prospetto, di offerte al pubblico e informazione societaria. I comportamenti illeciti risultano essere frutto di scelte aziendali riconducibili, secondo i rispettivi ruoli di responsabilita’, ai principali livelli decisionali e di controllo esterno a Pop Vicenza.