Petrolio: a rischio l’estensione dell’accordo Opec

13 Marzo 2017, di Alessandra Caparello

NEW YORK (WSI) – A rischio l’estensione dell’accordo dell’Opec in merito al taglio della produzione di petrolio e questo a causa della posizione dei principali operatori. A dirlo la compagnia energetica russa Rosneft.

L’accordo è stato soddisfatto per oltre il 90% nonostante le aspettative e le minacce principali per l’accordo arrivano dai produttori statunitensi le cui produzioni potranno fissare i prezzi del greggio in futuro.

Se non sarà esteso l’accordo la dinamica della domanda globale e gli investimenti ridotti finiranno per riequilibrare il mercato del greggio nel lungo termine.