ONU: in corso crisi umanitaria più grave dalla Seconda guerra mondiale

20 Marzo 2017, di Alessandra Caparello

NEW YORK (WSI) – Il mondo sta vivendo la più grave crisi umanitaria dalla fine della seconda Guerra mondiale. A dirlo Stephen O’Brien, sottosegretario generale per le questioni umanitarie dell’ONU, nel corso di un suo intervento al Consiglio di sicurezza dell’ONU.

O’Brien ha fatto riferimento alle 20 milioni di persone che stanno morendo di fame in Yemen, Somalia, Sud Sudan e Nigeria. Come ha scritto il Financial Times, se in tutti i paesi citati a causare la fame sono le guerre, solo in Somalia è la siccità il fattore scatenante la crisi.