Mutui e prestiti: ad ottobre richieste in lieve calo

24 Novembre 2020, di Alessandra Caparello

Rispetto a settembre, le richieste di mutui e prestiti mostrano un leggero calo, che si estende ulteriormente se andiamo a confrontare questi stessi indicatori con lo stesso periodo di un anno fa. Si tratta di un segno tangibile che la crisi causata dal Covid non è ancora stata superata.

Così emerge dal nuovo Rapporto sul Credito Italiano – Trends & Insights pubblicato da Experian e relativo al mese di ottobre . Nel confronto con il mese di settembre difatti si osservano differenze sui vari indicatori: mutui -0,08%, prestito finalizzato -3,93% e prestito personale -3,81%. Se settembre rappresenta di solito un picco per tutti gli indicatori, essendo il primo mese dopo le vacanze estive, ottobre vede tradizionalmente una contrazione, con un trend costante negli ultimi anni. I lockdown regionali, con la chiusura temporanea di alcune attività commerciali e la generale incertezza sull’evoluzione della pandemia, hanno ugualmente influenzato questa tendenza.