MPS: 10 milioni di crediti prestati a 13 partiti politici

12 Aprile 2018, di Alessandra Caparello

SIENA (WSI) – In corso l’assemblea di MPS con all’ordine del giorno il bilancio di esercizio individuale e consolidato al 31 dicembre dello scorso anno con le relazioni del cda, della società di revisione, del collegio sindacale.

Nel corso del board è emerso che il piano di ristrutturazione del Monte prevede per quest’anno un obiettivo di margine operativo netto compreso tra 1,2 e 1,6 miliardi, con il riconoscimento di un margine di tolleranza.

“Questo impegno si ritiene altresì rispettato qualora il livello del Roe (rendimento sul capitale, ndr) programmato per l’esercizio di riferimento non sia al di sotto dei livelli prefissati”.

Inoltre all’assemblea è emerso che al 31 dicembre 2017 il gruppo vantava 10 milioni di euro di crediti complessivi nei confronti di 13 partiti politici, di cui 9,7 milioni non performing (8,2 milioni rientranti nell’operazione di cessione e cartolarizzazione di crediti in sofferenza