Moody’s: “Brexit non è una minaccia per la gestione degli asset”

18 Maggio 2016, di Alessandra Caparello

LONDRA (WSI) – La Brexit non è una grande minaccia per la gestione operativa degli asset. A dirlo l’agenzia di rating Moody’s che in suo rapporto analizza le conseguenze di una possibile uscita del Regno Unito dall’Unione Europea.

Il Regno Unito è il principale hub europeo di gestione asset con masse gestite a fine 2014 pari a 5.500 miliardi di sterline, specie con clienti esteri. Tuttavia l’uscita dall’Ue secondo l’agenzia di rating non metterebbe in crisi il settore. A pesare sui margini operativi degli asset,  secondo Moody’s invece sarebbe la volatilità dei mercati finanziari nel post Brexit con possibili ripercussioni anche fuori dal paese.