L’esperto: addio al roaming potrebbe favorire commercio Ue

22 Giugno 2017, di Alberto Battaglia

L’abbattimento dei costi del roaming in Europa potrebbero avere anche un impatto positivo sul commercio; a sostenerlo è il professor Gregory Voss, della Toulouse Business School.

Secondo Voss, “questa misura molto attesa, porta un vantaggio concreto ai consumatori dallo sviluppo dell’Unione europea” anche perché “attraverso la possibilità di navigare in internet senza costi aggiuntivi in altre nazioni dell’Ue, questa azione potrebbe incoraggiare gli acquisti di commercio mobile durante le vacanze o i viaggi per affari e quindi portare vantaggi all’economia”.