Hackerata piattaforma che fa trading in Etherum, spariti 7 milioni

18 Luglio 2017, di Alberto Battaglia

Un attacco hacker ha comportato l’appropriazione dell’equivalente di 7 milioni di dollari in Ether nell’ambito di una nuova emissione di token da parte di una società che fa trading in Etherum (una cosiddetta initial coin offering) Coindash. L’hacker per tre minuti è riuscito a divergere su un conto anonimo i versamenti che dovevano andare a beneficio della startup: “Coindash è responsabile nei confronti di tutti gli investitori e assegnerà Coindash tokens equivalenti al loro contributo”, ha fatto sapere la società.