Goldman Sachs, conti positivi ma fixed income crolla del 40%

18 Luglio 2017, di Livia Liberatore

Ricavi in declino nel secondo trimestre per Goldman Sachs. La banca d’affari ha comunicato un calo dei ricavi da 7,93 a 7,89 miliardi di dollari. Il titolo cede lo 0,9% circa nel premercato: gli investitori sono preoccupati per il tonfo delle attività del desk FICC della banca.

La voce più negativa è stata quella del trading nel fixed income. valutario e materie prime, in cui le entrate sono crollate del 40% su base annua, a 1,116 miliardi, lontane dalle aspettative di 1,47 miliardi. Gli utili sono invece cresciuti, salendo da 3,72 a 3,95 dollari per azione sopra le previsioni che li davano a 3,39 dollari.