Gas: Russia non chiederà all’Ue il pagamento in rubli. Telefonata tra Putin e Scholz

31 Marzo 2022, di Redazione Wall Street Italia

Dietrofront del Cremlino sul pagamento del gas russo in rubli. In una telefonata con il cancelliere tedesco Olaf Scholz, il presidente russo Vladimir Putin ha detto che le aziende europee potrebbero continuare a pagare le forniture di gas in euro o dollari. Anche il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, ha confermato che la Russia non cercherà immediatamente pagamenti di gas in rubli, dicendo invece che questo passaggio sarà probabilmente un “processo graduale”.

La Germania, insieme alle nazioni del G-7, ha segnalato che gli accordi di fornitura di gas non possono essere modificati unilateralmente e gli acquirenti europei di gas russo sostengono che il Cremlino non è autorizzato a ridefinire i contratti a lungo termine.