Finale di seduta in rosso per Piazza affari

13 Agosto 2020, di Redazione Wall Street Italia

Alla fine ha prevalso la cautela sui listini europei, Piazza Affari compresa. Dopo i recenti rialzi, l’indice Ftse Mib ha lasciato spazio ai ribassi, chiudendo le contrattazioni odierne in calo dello 0,88% a 20.257,31 punti.

Il tutto in una giornata con volumi ridotti in vista del Ferragosto, in cui ha dominato l’attesa per l’accordo al Congresso Usa per un nuovo piano di stimolo, mentre si avvicina la data del 15 agosto, quando è prevista la videoconferenza Usa-Cina per discutere sullo stato dell’accordo commerciale di Fase 1. L’attenzione si è concentrata nel pomeriggio anche sui dati in arrivo dagli Stati Uniti, con le nuove richieste di sussidi alla disoccupazione che sono scese sotto il muro di un milione.

Per l’Italia sotto la lente anche il collocamento odierno del Tesoro con tre tipologie di Btp (3, 7 e 30 anni) per massimi 6,75 miliardi. Un’asta di metà agosto caratterizzata da rendimenti in calo e una buona domanda. Con uno spread-Btp in leggera risalita, ma sempre sotto soglia 150 punti.