Usa, fiducia dei consumatori ai minimi dal settembre 2017

25 Giugno 2019, di Alberto Battaglia

L’indice di fiducia dei consumatori americani, elaborato dal Conference Board, è sceso a quota 121,5 nel mese di giugno, un dato al di sotto delle attese degli economisti sondati da Bloomberg. Si tratta del dato più basso dal settembre 2017, e segnale di sfiducia nei confronti dell’economia americana segnata dal confronto con la Cina e il Messico.

L’indicatore della valutazione sulla situazione economica attuale è sceso al minimo a un anno, con una lettura di 162,6, mentre la misura delle aspettative future è scesa a 94,1.