Fca presenta i conti: centrato obiettivo di Marchionne, debito azzerato

25 Luglio 2018, di Alessandra Caparello

Nel giorno del decesso di Sergio Marchionne, come da calendario Fca pubblica i conti del gruppo, i primi presentati dal nuovo ad Mike Manley, che vedono un utile netto in crescita a 1,77 miliardi di euro nel primo trimestre e a 0,75 miliardi nel secondo trimestre.

Azzerato il debito industriale al 30 giugno centrando l’obiettivo scolpito nei programmi del manager italo-canadese, e Fca per la prima volta ha una liquidità netta di 500 milioni di euro. Il gruppo inoltre taglia le stime 2018 per ricavi ed Ebit mentre conferma lutile. A piazza affari il titolo Fca  gira in netto ribasso e scatta anche una sospensione, fermandosi a -4,5%.