Eurozona: confermata frenata di fine anno, Pil quarto trimestre 2019 a +0,1%

14 Febbraio 2020, di Mariangela Tessa

La crescita economica della zona euro ha rallentato, come previsto, negli ultimi tre mesi del 2019, sotto il peso della contrazione mostrata in Francia e in Italia e la stagnazione in Germania.

L’ufficio statistico dell’Unione Europea, Eurostat, ha confermato oggi che il PIL nei 19 paesi che condividono l’euro è cresciuto dello 0,1% trimestre su trimestre nel periodo ottobre-dicembre (+0,3% nel trimestre precedente), come annunciato il 31 gennaio, con un progresso delo 0,9% su base annua (rivisto al ribasso dall’1% stimato in precedenza).