15:30 martedì 21 Maggio 2024

Nintendo acquisisce lo sviluppatore di videogiochi Shiver Entertainment

Il gruppo giapponese di videogiochi Nintendo ha portato a termine un importante passo espandendo il suo impero nel settore videoludico con l’acquisto dello sviluppatore statunitense di videogiochi Shiver Entertainment, precedentemente sotto l’ala dello svedese Embracer Group. Questa mossa è stata resa pubblica attraverso un comunicato ufficiale da parte dell’azienda.

Nonostante la mancanza di dettagli finanziari sull’operazione, Nintendo ha chiarito che questa acquisizione avrà un “effetto minore” sui risultati finanziari dell’anno fiscale attualmente in corso. Questa dichiarazione suggerisce una strategia ben ponderata da parte di Nintendo, mirante a rafforzare la sua posizione nel mercato senza perturbare significativamente l’equilibrio finanziario aziendale.

Breaking news

17:37
Piazza Affari sotto la parità senza faro Wall Street

Finale leggermente negativo a Piazza Affari, con Stm in coda. Wall Street chiusa per la festività del Juneteenth

16:51
Amazon continua a puntare sulla Germania: investimento da 10 miliardi entro il 2026

Amazon ha annunciato un investimento di 10 miliardi di euro in Germania entro il 2026 per espandere i suoi servizi di cloud computing. Questo investimento si aggiunge ai precedenti 7,8 miliardi di euro destinati alla ‘nuvola sovrana’ europea.

16:50
Le sfide contro l’evasione fiscale in Italia: il rapporto della Commissione UE

Il rapporto della Commissione Europea sull’Italia mostra che, nonostante le recenti misure adottate per promuovere la conformità fiscale, l’evasione fiscale rimane elevata. L’uso obbligatorio della fatturazione elettronica e gli incentivi per i pagamenti elettronici hanno ridotto la propensione all’evasione fiscale, ma il divario di conformità sull’IVA e gli arretrati fiscali restano problematici.

15:48
Friulia, via libera al bilancio 2023: utile record a 121 milioni

L’assemblea degli azionisti di Friulia ha approvato il bilancio 2023, registrando un utile di gestione record e un aumento significativo delle operazioni a supporto delle PMI regionali. Il trasferimento di Autovie Venete ha contribuito notevolmente ai profitti, mentre i minibond Friulia hanno visto una crescita notevole.

Leggi tutti