16:29 martedì 21 Maggio 2024

Wall Street, apertura cauta: S&P -0,15%

La giornata di apertura dei mercati a Wall Street si è presentata con un andamento poco mosso, segnando un inizio di sessione che ha visto il Dow Jones registrare una lieve crescita mentre S&P 500 e Nasdaq Composite hanno mostrato un calo. La performance del Dow Jones, che ha guadagnato 5,69 punti, riflette un incremento minimo dello 0,01%, un dato che contrappone il calo dello S&P 500 di 8,21 punti e del Nasdaq di 67,26 punti.

Le attenzioni degli investitori sono già proiettate verso gli eventi chiave della prossima giornata, con particolare attenzione rivolta alla presentazione dei risultati trimestrali di Nvidia e alla pubblicazione dei verbali dell’ultima riunione della Federal Reserve. Questi eventi sono attesi con interesse dato il loro potenziale impatto sui mercati.

Parallelamente, il prezzo del petrolio Wti al Nymex ha subito una riduzione dell’1,25%, attestandosi a 78,80 dollari per barile. Questo calo è interpretato come un segnale delle preoccupazioni che gravano sugli investitori riguardo la persistenza dell’inflazione e l’adozione di una politica monetaria più restrittiva, fattori che potrebbero influenzare negativamente la domanda di petrolio.

Breaking news

19/06 · 17:37
Piazza Affari sotto la parità senza faro Wall Street

Finale leggermente negativo a Piazza Affari, con Stm in coda. Wall Street chiusa per la festività del Juneteenth

19/06 · 16:51
Amazon continua a puntare sulla Germania: investimento da 10 miliardi entro il 2026

Amazon ha annunciato un investimento di 10 miliardi di euro in Germania entro il 2026 per espandere i suoi servizi di cloud computing. Questo investimento si aggiunge ai precedenti 7,8 miliardi di euro destinati alla ‘nuvola sovrana’ europea.

19/06 · 16:50
Le sfide contro l’evasione fiscale in Italia: il rapporto della Commissione UE

Il rapporto della Commissione Europea sull’Italia mostra che, nonostante le recenti misure adottate per promuovere la conformità fiscale, l’evasione fiscale rimane elevata. L’uso obbligatorio della fatturazione elettronica e gli incentivi per i pagamenti elettronici hanno ridotto la propensione all’evasione fiscale, ma il divario di conformità sull’IVA e gli arretrati fiscali restano problematici.

19/06 · 15:48
Friulia, via libera al bilancio 2023: utile record a 121 milioni

L’assemblea degli azionisti di Friulia ha approvato il bilancio 2023, registrando un utile di gestione record e un aumento significativo delle operazioni a supporto delle PMI regionali. Il trasferimento di Autovie Venete ha contribuito notevolmente ai profitti, mentre i minibond Friulia hanno visto una crescita notevole.

Leggi tutti