Dieselgate: il fondo sovrano norvegese cita in giudizio Volkswagen

16 Maggio 2016, di Alessandra Caparello

OSLO (WSI) – Ancora guai per la Volkswagen con lo scandalo dieselgate. A voler citare in giudizio la casa automobilistica di Wolfsburg è ora anche il Fondo sovrano della Norvegia, uno dei più ricchi del mondo con i suoi 850 miliardi di patrimonio.

Il fondo, uno degli azionisti della Volkswagen, vuole portare la casa tedesca dinanzi al tribunale per le pesanti perdite subite dopo lo scandalo. A renderlo noto il Financial Times, che riporta le parole dell’amministratore delegato del Norges Bank Investment management.

“Siamo stati consigliati dai nostri legali che la condotta della società ci fornisce elementi per chiedere un risarcimento in base alle leggi tedesche. In qualità di investitori ed è nostra responsabilità salvaguardare il nostro investimento in Volkswagen”.