Crif: prestiti in calo di circa un quarto nei primi nove mesi

14 Dicembre 2020, di Alessandra Caparello

Secondo l’Osservatorio sul Credito al Dettaglio realizzato da Assofin, CRIF e Prometeia, nei primi nove mesi del 2020 le erogazioni si sono ridotte di circa un quarto (-24,8%) rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

I prestiti personali risultano la forma tecnica che più ha risentito della crisi in atto e chiudono i primi 9 mesi del 2020 registrando un -35,4%, rimanendo in territorio negativo anche nel terzo trimestre del 2020 (-25%). Crescono invece le erogazioni complessive di mutui immobiliari, (+12,7%), trainate dal boom delle surroghe.