Credit suisse: via 6mila posti di lavoro nel 2016

23 Marzo 2016, di Alessandra Caparello

MILANO (WSI) – Credit Suisse ha annunciato il taglio di 6mila posti di lavoro nel 2016, 2mila solo nella sua divisione Global Markets contro i 4.000 previsti febbraio.

Una decisione che segue la scelta di alzare l’obiettivo di risparmio dell’istituto da 3,5 a 4,3 miliardi di franchi svizzeri (3,9 miliardi).  La banca ha sottolineato così di voler ridurre i costi di 18 miliardi entro il 2018, prevedendo già 1,7 miliardi di risparmi nel 2016 comprimendo così i costi globali dell’istituto finanziario a 18 miliardi di franchi entro due anni.