Covid, Fauci: ‘dobbiamo vaccinare i bambini, abbiamo perso più bambini con il Covid che con l’influenza’

10 Settembre 2021, di Redazione Wall Street Italia

“Io credo..che dovremmo vaccinare i bambini, ci sono diverse ragioni per farlo”. Così l’immunologo Anthony Fauci, direttore del National Institute of Allergy and Infectious Diseases, in occasione di un discorso tenuto all’inizio di questa settimana, stando a quanto riportato dal sito della CNBC, nel corso di un evento organizzato dal the London School of Hygiene and Tropical Medicine.

La prima ragione, ha precisato Fauci, è che i più giovani sono “veicoli di diffusione” del virus: il medico ha fatto notare a tal proposito che la trasmissione della variante Delta sta continuando a far salire i casi di Covid-19 in un momento in cui le scuole stanno riaprendo.

La situazione, ha spiegato, è particolarmente allarmante negli stati del sud degli Stati Uniti, con i reparti di terapia intensiva pediatrica al massimo della loro capacità in Florida, Texas, Georgia e Mississippi.

Il sito della Cnbc riporta che dottori ed epidemiologi temono che i ricoveri per Covid possano anche peggiorare, a meno che non si inizi a inoculare i vaccini anche ai bambini e le autorità non stabiliscano l’obbligo di indossare le mascherine.

“Siamo quasi al limite – ha detto l’immunologo – abbiamo al momento tanti bambini ricoverati in ospedale. Inoltre, anche se rispetto agli adulti i bambini non si ammalano in modo grave, abbiamo perso più bambini con il
SARS-CoV-2 di quelli che abbiamo mai perso con l’influenza. E noi vacciniamo i bambini contro l’influenza”.

Il terzo motivo per sostenere la proposta di vaccinare i bambini contro il coronavirus, ha detto Fauci, è rappresentato dai possibili effetti dell’infezione da cofobairus nel lungo periodo.

“Non sappiamo quali effetti (di lungo termine) ci saranno, per nessuno, bambini inclusi. Dunque, potrebbe essere, con nostro grande sconcerto, che i bambini che vengono infettati vengano colpiti da conseguenze di lungo termine che in questo momento non individuiamo a pieno”.

“Per tutte queste ragioni – ha concluso Fauci – ovvero la trasmissibilità del virus, la gravità della malattia e l’incertezza sulle conseguenze di lungo termine, sono arrivato a credere fermamente nella necessità di vaccinare i nostri bambini”.

Le autorità sanitarie del Mississippi hanno annunciato ieri la morte – la settima di un bambino nello stato Usa -, di età inferiore a 1 anno, a causa di complicazioni dovute al Covid, mentre sono otto le donne incinte che hanno perso la vita a causa del coronavirus a partire dal 1° agosto.

Tutte le otto donne non erano vaccinate. Thomas Dobbs, funzionario del dipartimento di Sanità dello stato del Mississippi, ha sottolineato che il Covid-19 è particolarmente pericoloso e problematico per le donne incinte e che può essere potenzialmente mortale per il feto.