Cosa aspettarsi dalla Fed dopo il report occupazionale Usa

5 Agosto 2016, di Daniele Chicca

In seguito al risultato sorprendemente positivo del report occupazionale governativo Usa di oggi, alcuni analisti hanno sottolineato come la Federal Reserve potrebbe alzare i tassi prima della fine dell’anno forte dei due dati mensili positivi del report occupazionale. L’andamento dell’inflazione, gli altri dati macro e soprattutto quello che stanno facendo le altre grandi banche centrali del mondo, tuttavia, (ovvero allentando a più non posso) suggerisce che la Fed non imporrà una stretta a settembre. Rischierebbe di distanziarsi troppo dalle politiche monetarie di Giappone, Regno Unito ed Eurozona.

Tanto più che i mercati non ci credono molto. Secondo lo strumento CME FedWatch che offre l’andamento dei Fed Funds sui mercati, prima della pubblicazione del report governativo c’erano solo il 30% di chance di un rialzo dei tassi entro fine anno. A dicembre 2015 la Fed aveva detto che ne avrebbe imposti quattro di rialzi in un anno di tempo.