Corte dei Conti francese avverte: traiettoria del debito pubblico “preoccupante”

25 Giugno 2019, di Alberto Battaglia

La Corte dei Conti francese ha messo in guardia il governo francese nei riguardi della traiettoria del debito pubblico, che sarebbe peggiorata in seguito alle concessioni riconosciute dopo le dimostrazioni dei gilet gialli e che presenterebbe “numerosi rischi”.

“La traiettoria dei conti pubblici, meno ambiziosa rispetto a quella di numerosi partner dell’Eurozona, si traduce in una maggiore divergenza rispetto agli obiettivi sul debito pubblico”, hanno scritto i magistrati contabili nel loro rapporto annuale. Una situazione definita come “preoccupante” vista “la lentezza dei progressi intrapresi dalla Francia per ridurre il deficit strutturale”.