Confcommercio: “sorpresa negativa” i dati sul Pil

13 Novembre 2015, di Alessandra Caparello

ROMA (WSI) – Una sorpresa negativa i dati sul Pil che ha reso noto l’Istat. Questo il laconico commento della Confcommercio che mette in luce il rallentamento della “dinamica congiunturale dell’attività economica e che rischia di compromettere la possibilità di crescere oltre l’1% già nel 2015″.

Ma uno spiraglio di luce in fondo al tunnel forse c’è, non escludendo una significativa accelerazione.

“Non si esclude che, tra la fine dell’anno in corso e i primi mesi del 2016, ci possa essere una significativa accelerazione della ripresa che potrebbe portare la variazione del Pil sopra le stime governative”.