CNA spinge sulla web tax: “non accanirsi sulle pmi”

28 Ottobre 2019, di Mariangela Tessa

“La diffusione della moneta elettronica deve essere accompagnata dal drastico abbattimento dei costi e delle commissioni, da meccanismi incentivanti e non da obblighi. Ma, prima di tutto, non deve essere rivolta contro alcune categorie professionali”.

Così ha detto il presidente della Cna, Daniele Vaccarino, che ha invocato “subito la web tax, perché è il momento di far pagare il giusto anche ai giganti della rete”. E ha chiesto che il contrasto all’evasione fiscale venga condotto “senza criminalizzare indistintamente autonomi, artigiani, commercianti, professionisti e piccole imprese”.