Borse europee in positivo, Wall Street tira freno a mano: euro sopra $1,16

22 Agosto 2018, di Daniele Chicca

Le borse europee si sono affacciate in territorio positivo, anche se con un passo non tanto convinto, mentre i future sui principali indici della Borsa Usa indicano che l’avvio sarà sottotono a Wall Street. Piazza Affari in realtà dopo aver fatto una capatina in rialzo torna a cedere lo 0,2% nel primissimo pomeriggio, ma la Borsa di Londra avanza dello 0,38%. Artjom Hatsaturjants, Research Analyst at Accendo Markets, sottolinea che a trainare al rialzo il Ftse 100 sono due fattori su tutti: il ritrovato appeal del settore energetico e la debolezza della sterlina, penalizzata dai rinnovati dubbi sulla Brexit.

Wall Street dovrebbe aprire dunque in calo ma questo non impedirà all’indice S&P 500 di allungare la fase di mercato rialzista attuale e realizzare un record di durata. I contratti sul Dow Jones sono in calo di 25 punti e quelli sull’S&P 500 di 4. Sul Forex il dollaro Usa continua a perdere terreno, con il Dollar Index che cede lo 0,3%, ai livelli più bassi da inizio agosto. L’euro da parte sua si issa sopra quota 1,16 dollari ai massimi di due settimane.