Borse europee in moderato rialzo, focus su dati macro e trimestrali

29 Luglio 2021, di Redazione Wall Street Italia

Le Borse europee mostrano un moderato rialzo a inizio giornata, dopo l’annuncio della Fed e in vista di diverse importanti indicazioni e numerose trimestrali societarie. Nei primi minuti di contrattazione l’indice Eurostoxx 50 sale dello 0,26%. A Francoforte il Dax è poco mosso con un +0,10%, a Parigi il Cac40 avanza dello 0,65% e a Londra l’indice Ftse100 segna un +0,5%.

Come da attese, la Federal Reserve di Jerome Powell ha lasciato i tassi invariati nel range compreso tra lo zero e lo 0,25%. Powell ha tentato nuovamente di frenare le speculazioni su un imminente tapering del QE: “Il nostro approccio – ha detto – è essere il più possibile trasparenti. Non abbiamo raggiunto ancora quella situazione caratterizzata da ulteriori progressi significativi. Riteniamo di avere ancora un po’ di strada da fare per arrivarci”. Per progressi significativi ulteriori si intendono progressi nell’occupazione e nell’inflazione che, evidentemente, non sono ancora tali secondo la Fed da avallare l’avvio del tapering.

Oggi attenzione al Pil Usa relativo al secondo trimestre, oltre che alle nuove richieste di sussidi alla disoccupazione. In Europa invece da monitorare i vari indici di fiducia dell’Eurozona e l’aggiornamento sull’inflazione in Germania a luglio.

Intanto a livello societario prosegue spedita la stagione dei conti, con i risultati di Credit Suisse, Nokia, Nestle, Shell, Telefonica, e Volkswagen. Negli Usa sono in programma i conti di Amazon.