Borse, Europa contrastata: Milano regge nel Conte day alla Camera

9 Settembre 2019, di Alberto Battaglia

Mentre a Montecitorio prosegue il dibattito parlamentare in vista del voto di fiducia al governo Conte bis, la borsa di Milano ha concluso la seduta con un modesto rialzo dello 0,19% a 21.989,73 punti.

In Europa i maggiori listini seguono tracciati contrastanti con Londra in maggior difficoltà, con un calo dello 0,64%: il Ftse 100 paga le tensioni in parlamento, culminate con l’annuncio delle dimissioni dello speaker della Camera, John Bercow e la conferma da parte di Downing Street che nessun rinvio dei termini della Brexit verrà richiesto all’Ue.  Negativa anche la performance del Cac40 parigino, che ha chiuso in calo dello 0,27%.

Chiude con un guadagno dello 0,28%, infine, il Dax tedesco.