Borse cinesi nel mirino delle vendite, prevale il rosso

17 Settembre 2019, di Mariangela Tessa

Chiusura in forte calo per le Borse cinesi che hanno accusato le crescenti tensioni geopolitiche in Medio Oriente dopo l’attacco ai terminal petroliferi della saudita Aramco.

Al termine della seduta a Hong Kong l’indice Hang Seng ha lasciato sul parterre l’1,23% a 26.790 mentre l’Indice Composito di Shanghai ha ceduto l’1,74% attestandosi a 2,978 punti. Alla Borsa di Shenzhen l’Indice Composito ha accusato una flessione del 2% a 1.651,35 punti.