Bayer giù in borsa: tribunale conferma la tossicità del Roundup di Monsanto

20 Marzo 2019, di Alessandra Caparello

Il Roundup, l’erbicida a base di glifosato della Monsanto, ora di proprietà della tedesca Bayer, ha contribuito all’insorgere del cancro a un agricoltore della California. Lo ha stabilito un tribunale californiano.

Siamo fiduciosi di poter dimostrare, nella seconda fase, che Monsanto ha agito come avrebbe dovuto e che non dovrebbe essere ritenuta responsabile per l’insorgere della malattia”.

Così la Bayer in un comunicato mentre sprofonda alla borsa di Francoforte a -12,53%.