Atlantia: cessione quota in Aspi, completate condizioni sospensive

31 Marzo 2022, di Redazione Wall Street Italia

In merito alla cessione della partecipazione detenuta in Aspi, Autostrade per l’Italia (Aspi) ha comunicato che sono state completate tutte le condizioni sospensive. “Atlantia rende noto che il ministero delle Infrastrutture e Mobilità Sostenibili ha comunicato ad Autostrade per l’Italia l’avvenuta registrazione da parte della Corte dei Conti del Decreto Interministeriale Mims-Mef di approvazione dell’atto aggiuntivo e del piano economico finanziario, già approvati con la delibera cipess del 22 dicembre 2021”, si legge in una nota.

Conseguentemente tutte le condizioni sospensive di cui al contratto di cessione della partecipazione detenuta da Atlantia in Autostrade per l’Italia a favore del consorzio formato da Cdp Equity, The Blackstone Infrastructure Partners e Macquarie Asset Management si sono avverate entro la Long Stop Date del 31 marzo 2022. Pertanto, le obbligazioni delle parti di vendere e acquistare la partecipazione detenuta da Atlantia in Aspi sono divenute vincolanti e finali. Come previsto dallo SPA, il closing sarà finalizzato entro il 30esimo giorno lavorativo successivo alla data di ieri.