Assicurazioni: doppio riconoscimento per Generali Italia e Genertel

9 Aprile 2021, di Mariangela Tessa

Generali Italia e Genertel fanno incetta di sigilli. Le due Compagnie sono state riconosciute tra le più virtuose in Italia in materia di RC Auto e Rapporto Qualità-Prezzo.

In merito all’analisi effettuata sul prodotto RC Auto, questi i risultati dell’edizione 2021 degli studi condotti dall’Istituto Tedesco Qualità e Finanza che ha visto Generali Italia ottenere per l’innovazione il giudizio di “Ottimo” – il punteggio più alto del mercato assicurativo – assieme alla valutazione “Top” per la protezione completa; l’assistenza e la relazione con i clienti; il rapporto qualità-prezzo; la comunicazione con i clienti e l’offerta telematica.
Medagliere consistente anche per Genertel che si è aggiudicata il sigillo di “Ottimo” per la soddisfazione clienti; l’innovazione online; la comunicazione con i clienti; l’offerta telematica e il sigillo di “Top” per la protezione completa.

Inoltre, tra i 400 brand che formano la classifica delle aziende con il miglior Rapporto Qualità-Prezzo, sia Generali Italia che Genertel si aggiudicano il giudizio “Top Qualità-Prezzo” nella categoria finanza, rispettivamente nel settore assicurazioni con filiali e assicurazioni online.
L’ottenimento di tali riconoscimenti conferma il fatto che le due Compagnie abbiano saputo coniugare, anche in un contesto come quello attuale caratterizzato dal Covid-19, da un lato vicinanza umana e relazionale al cliente; dall’altro cura e sviluppo del business.

L’Istituto tedesco Qualità e Finanza è un ente indipendente che conduce analisi di prodotti, aziende e servizi, che ha realizzato la nuova edizione dell’indagine sulle tariffe e sulla qualità delle RC auto in Italia e quella sul rapporto qualità-prezzo. La prima si basa su un’indagine articolata in due parti: un confronto delle tariffe assicurative e un sondaggio sulla soddisfazione dei clienti con il servizio; la seconda su un sondaggio rappresentativo della popolazione italiana che ha raccolto oltre 800.000 giudizi di clienti in 95 settori dell’economia italiana, a formare poi una classifica con i migliori 400 brand.