Apple “pesca” dai dark data e dall’healthcare

15 Maggio 2017, di Alberto Battaglia

Apple è passata ultimamente all’acquisto di due realtà apparentemente assai distanti: Lattice.io e Beddit. La prima è una società che si occupa di estrarre valore dai dark data, ossia dai dati non strutturati in possesso delle aziende; dati che messi assieme in modo “intelligente” potrebbero aiutare alla profilazione. L’acquisizione di Lattice.io da parte di Apple è stata confermata alla rivista Fortune.
Con l’acquisto di Beddit, invece, la Mela si sarebbe aggiudicata una realtà in grado di produrre sensori per tracciare il sonno e un software apposito per interpretare i dati estratti. La società finlandese, fondata nel 2007, ha messo a punto negli anni diversi software dedicati all’healthcare.
Che cosa voglia fare esattamente Apple con queste ultime acquisizioni può essere solo ipotizzato, visto che Cupertino ha comunicato di non voler commentare tali operazioni.