Algebris prepara nuovo fondo per sopravvivere in era tassi negativi

24 Febbraio 2016, di Alberto Battaglia

Alberto Gallo, ex credit strategist presso la Royal Bank of Scotland si unisce al fondo Algebris, fondato nel 2006 da Davide Serra, per dare vita a un fondo pensato per un mondo caratterizzato dai tassi negativi. Al momento il 23% mercato dei titoli sovrani europei è scambiato con un rendimento inferiore al tasso sui depositi (-0,3%) e non sono pochi gli investitori che, pertanto, si sono allontanati dal porto sicuro dei titoli del debito pubblico, per ottenere migliori ritorni su obbligazioni più a rischio, come i Coco bond. I fondi Algebris, che in questo 2016 hanno registrato una performance negativa del 5%, vedranno Gallo unirsi al team per lo sviluppo di nuove strategie d’investimento.
Quest’anno i fondi hedge che hanno registrato i migliori rendimenti si sono rivelati quelli sistematici, basati su modelli computerizzati, sul trading di obbligazioni e valute, che hanno raccorto un rendimento dell’1,5% a gennaio.