Accordo tra NPL Markets e IFC per la negoziazione e la gestione dei crediti in Sud America

1 Agosto 2022, di Redazione Wall Street Italia

NPL Markets, società europea leader nella negoziazione, gestione e valutazione di Npl e crediti in bonis, annuncia oggi un accordo di collaborazione con “The International Finance Corporation” (IFC), membro del World Bank Group. Questa cooperazione getterà le basi per un mercato più efficiente e profondo in Sud America per la negoziazione e la gestione di prestiti in bonis, distressed e altri asset illiquidi. La collaborazione sarà inizialmente focalizzata sui mercati più grandi della regione, Brasile e Messico, con graduale sviluppo in altri mercati. Questa collaborazione è un esempio della strategia di IFC nel lavoro iniziale di preparazione del mercato e di progetti per costruire una pipeline di opportunità per gli investimenti del settore privato (un approccio che chiama “Upstream”).

Fitch ha annunciato nel maggio 2022 che la combinazione tra il rapido rialzo dei tassi di interesse in Brasile, l’inflazione persistente nei mercati sviluppati ed emergenti e la crescita
dei prestiti bancari nel 2021 supportano l’aspettativa che gli NPL possano aumentare ai livelli pre-pandemia prima del Q4 2022. L’erosione del reddito reale dovuta all’inflazione e alla lenta ripresa del mercato del lavoro assieme a maggiori oneri finanziari legati alla stretta monetaria, faranno aumentare ulteriormente le pressioni sui debitori.