Popolare di Bari, grande interesse per tranche senior da 600 milioni

4 Ottobre 2017, di Alberto Battaglia

La Banca popolare di Bari ha concluso con successo il primo collocamento sul mercato di obbligazioni senior per un totale di 597,2 milioni di euro, un’emissione che ha riscontrato una buona domanda e che andrà a migliorare la liquidità della banca e che fa parte dell’operazione di cartolarizzazione di mutui residenziali dell’istituto.

Il rating assegnato al titolo da Moody’s è ‘Aa2’, mentre Dbrs ha riconosciuto un voto ‘AA’. L’interesse del mercato, ha fatto sapere il gruppo, è stato “molto elevato, con ordini provenienti da 23 investitori provenienti da 8 paesi europei. Le adesioni sono arrivate soprattutto da banche e asset manager facenti parte della Comunità Europea (Italia 26%, Uk 24%, Francia 19%, Germania 11%, Benelux 10%, Spagna 8%, altri paesi della comunità europea 2%)”.

È un segnale di “grande fiducia”, secondo i vertici della banca, specialmente se si considera il contesto “caratterizzato dal permanere di elementi di incertezza”.

Le obbligazioni collocate all’estero costituiscono, dunque, il 74% del totale; lo spread sul tasso Euribor 3 mesi è risultato dello 0,6%, mentre la durata media attesa è di 4,3 anni. Ad assistere l’operazione della Banca popolare di Bari e della Cassa di risparmio di Orvieto è stata JP Morgan, in qualità di “banca collocatrice nonché di arranger della sottostante operazione di cartolarizzazione di mutui residenziali”.

Per il Gruppo Banca Popolare di Bari questa è la prima emissione senior immessa sul mercato; essa va ad aggiungersi alle cartolarizzazioni di crediti deteriorati di fine 2016, in porzioni mezzanine e junior (più rischiose) che hanno goduto per prime della garanzia statale Gacs.

Un piano di riduzione della gestione delle sofferenze era stato già siglato in precedenza con Cerved, con closing atteso entro fine anno, e prevede l’acquisto, al prezzo di 18 milioni di euro, dell’intero capitale di una società di nuova costituzione nell’ambito di un accordo decennale di gestione degli Npl con la Popolare di Bari.

Banca Popolare di Bari, il presidente Jacobini