Mario Draghi: pronto ad incontrare Mattarella con nomi dei ministri

12 Febbraio 2021, di Alessandra Caparello

Dopo avere ottenuto ieri l’ok dal voto sulla piattaforma Rousseau degli iscritti al M5S, il premier incaricato Mario Draghi è pronto per salire al Quirinale con la lista dei ministri e sciogliere la riserva formulata quando il presidente della Repubblica Sergio Mattarella gli ha conferito il mandato per formare un nuovo governo di alto profilo.

Per quanto riguarda i possibili ministri il premier incaricato  non ha trattato sui nomi, perché ha intenzione di seguire “alla lettera” la Costituzione che all’articolo 92 prevede che i ministri vengano scelti dal presidente della Repubblica su proposta del presidente del Consiglio. Secondo alcune indiscrezioni la metà della lista è composta da donne e non ci sono leader politici.
Ecco le date che segneranno tappe cruciali nella scena politica italiana alle prese con l’emergenza sanitaria ed economica.

Mario Draghi: le tappe cruciali della nascita del nuovo governo

  • venerdì 12 febbraio Draghi scioglierà la riserva al Quirinale. Se verrà sciolta in senso positivo oggi, il giuramento si svolgerà nella giornata di sabato. Se invece la riserva sarà sciolta sabato, è più probabile che il giuramento slitti a lunedì.
  • Oltre al Dicastero della Transizione Ecologica, i cui dettagli dovranno essere decisi, e per cui potrebbe arrivare Enrico Giovannini, potrebbero esserci accorpamenti o smembramenti rispetto all’assetto del governo uscente.
    Per il Mef si fa il nome di Daniele Franco, ex Ragioniere generale dello Stato oggi in Bankitalia, in alternativa l’economista Dario Scannapieco. Alla Giustizia continua a essere accreditata Marta Cartabia, al Viminale una delle poche conferme, Luciana Lamorgese.
  • A metà della prossima settimana potrebbe arrivare la fiducia delle Camere.

Tra i primi atti che il nuovo governo dovrà varare dovrà esserci il nuovo decreto che deciderà se prorogare il divieto di spostamento tra le Regioni in scadenza lunedì 15 febbraio o meno.