M5S: Alessandro Di Battista si defila, niente europee

27 Marzo 2019, di Alessandra Caparello

Che fine ha fatto Alessandro Di Battista, l’uomo forte del Movimento Cinque Stelle, l’eroe delle piazze? Si candiderà o meno alle prossime europee? Di Battista secondo quanto scrive Il fatto Quotidiano, pare non sarà il volto della campagna elettorale dei pentastellati. Dopo aver chiuso il suo mandato da deputato e i reportage video girati con compagna e figlio al seguito in giro per il mondo (ancora non pubblicati), su Di Battista pende la riserva sul suo futuro politico.

Secondo quanto riporta Il CorSera l’ex deputato pentastellato starebbe facendo le valigie non per Bruxelles ma per l’India per altri reportage per Il Fatto Quotidiano.  Non mancano le malelingue all’interno dello stesso Movimento secondo cui Alessandro Di Battista sarebbe pronto a prendersi un altro sabbatico “perché al Fatto gli danno molti soldi” a differenza di quanto prenderebbe da eurodeputato. “Questo non è il momento di fare viaggi, è il momento di combattere” pare che Di Maio abbia detto ai suoi come scrivono i giornali, raccontando di un  Di Battista «scottato e disamorato». Ma sempre Il Fatto riferisce le parole dellex deputato.

 “Ho sentito Luigi, mi ha detto che non si riferiva a me. E sono certo che sia così (…) No non mi sono dato una scadenza precisa, non c’è nessuna riserva da sciogliere e nessun termine. Sono tranquillo perché restare in silenzio è bellissimo”. Non devo sciogliere alcuna riserva e non mi candiderò”