trend Elezioni Europee

trend immagine a corredo

Elezioni Europee

Le Elezioni Europee del 2019 riguardano 27 Stati Membri dell’Unione Europea, mancherà in questa tornata, per la prima volta, la Gran Bretagna dopo il risultato della Brexit. Si terranno fra il 23 e il 26 maggio 2019 e lo spoglio sarà simultaneo a partire dalle ore 23:00 del 26 maggio stesso.

La prima tornata elettorale europea si tenne nel 1979 e da allora si sono sempre regolarmente svolte.

Come si vota alle Elezioni Europee

Hanno cadenza quinquennale e si svolgono, in base agli artt 10 e 11 relativi all’elezione del Parlamento Europeo, nel primo fine settimana possibile dopo il termine del precedente mandato.

Ogni Stato Membro, all’interno dell’intervallo di date stabilito, può definire in quali e per quanti giorni saranno aperte le urne, l’unico vincolo da rispettare è quello, come detto, dell’inizio dello spoglio delle schede fissato alle ore 23:00.

Su Wall Street Italia tutto quello che devi sapere sulle Elezioni Europee 2019: partiti, candidati e programmi, focus dedicato all’Italia, sondaggi, previsioni e analisi dei risultati. Le conseguenze sulla vita politica europea e non solo, gli scenari possibili.

immagine di corredo

Tutti gli articoli

Cambio della guardia in UE e BCE: trattative tese a Bruxelles

Round di negoziati al via: Europa in difficoltà non può sbagliare scelta successori di Tusk al consiglio Ue, Draghi alla Bce e Juncker alla Commissione.

Elezioni europee, le implicazioni su risparmio e investimenti

Esito elezioni confortante per il momento ma per Allianz Global Investors Parlamento europeo più frammentato potrebbe rallentare il processo decisionale.

Mercati, gli scenari dopo il voto in Europa

Le ultime proiezioni sulla formazione del prossimo Parlamento europeo mostrano che i partiti europeisti, Popolari, Socialisti, Liberali, Verdi e Sinistra, mantengono la maggioranza seppure con una maggiore frammentazione. I sovranisti crescono, ma non si è verificata l’ondata euroscettica che tanti paventavano. Qualunque sarà l’effettiva aggregazione di Governo, rimarrà un Parlamento di impronta europeista, dove le

Europarlamento, le maggioranze possibili: grandi manovre di Francia e Germania

I liberali hanno annunciato che Weber, candidato del PPE alla presidenza della Commissione non sarà appoggiato da Alde: alleanze possibili sono più di una.

Europee, populisti in aumento: l’impatto sulle varie classi di asset

Le obbligazioni sovrane italiane potrebbero rispondere positivamente, specie se i risultati elettorali dovessero indurre un rimpasto di governo in Italia.

Elezioni Europee, la reazione di Borse ed euro

L’euro consolida le posizioni dopo che partiti mainstream e filo europeisti, grazie ai guadagni di Liberali e Verdi, hanno resistito all’ondata sovranista.

Salvini: “Ridiscutere le vecchie e superate regole fiscali UE”

Sforare il 3%? Non sfido nessuno ma non mi impicco a parametri. Così Radiocor riporta le parole di Matteo Salvini l’indomani delle elezioni europee aprendo alla possibilità di ridiscutere e superare le regole fiscali di Bruxelles. Credo che il momento sia maturo perché i leader europei, al di là delle appartenenze, si mettano attorno a