Ikea sperimenta un nuovo business: arrivano i mobili a noleggio

4 Febbraio 2019, di Francesco Puppato

Altra idea da parte di Ikea.

L’azienda svedese, dopo aver già provato l’implementazione del business tramite il ritiro dei mobili usati (approfondimento al link https://www.wallstreetitalia.com/ikea-nuovo-business-basato-sulla-filosofia-del-proprio-fondatore/ ), ora è intenzionata a sperimentare un’altra nuova idea di business: i mobili a noleggio.

Il nuovo modello di business, come riporta il Financial Times, partirà dalla Svizzera con l’intenzione di espandersi a macchia d’olio negli altri mercati. Anche in Europa.

La strategia Ikea non parla chiaramente del perché si voglia iniziare dalla Svizzera (probabilmente in quel Paese vi è una più alta propensione al noleggio) ma in realtà la nuova idea di business abbraccia la già sopracitata via del ritiro dell’usato, attivata proprio non molto tempo fa.

Come spiega l’amministratore delegato di Inter Ikea (società a cui fa capo il marchio Ikea), Torbjorn Loof, infatti:

“Lavoreremo con i nostri partner in modo da facilitare il noleggio. Una volta terminato il periodo di noleggio, i mobili vengono restituiti e se ne possono affittare degli altri. Invece di buttarli via noi li rimettiamo a nuovo e potremmo venderli, allungando così il ciclo di vita dei prodotti”.

Una via completamente nuova per il settore dell’arredamento dunque, il cui obiettivo dichiarato è quello di riuscire a ottenere un modello di abbonamento per diversi tipi di arredamento.