HSBC impone taglio stipendi -10% e ferie non pagate

15 Ottobre 2015, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – Centinaia di dipendenti della divisione di investment banking di HSBC di Londra vedranno le loro paghe tagliate del 10% e saranno costretti ad accettare due settimane di ferie non pagate. E’ quanto riporta il Times of London.

La mossa della più grande banca in Europa farebbe parte del piano triennale annunciato a giugno e teso a licenziare 50.000 dipendenti e a tagliare i costi annuali fino a $5 miliardi.

L’articolo del Times precisa che la decisione coinvolgerà, tra gli altri, gli analisti finanziari e lo staff di IT. (Lna)