Governo vuole cedere Terna e Fincantieri

18 Ottobre 2013, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Il presidente del Consiglio Enrico Letta, nell’intervista concessa ai media americani, ha detto che il governo vuole cedere il 4,9% di Terna.E’ quanto riferisce una fonte di Palazzo Chigi per chiarire il senso di una frase del premier sulla società quotata di cui il governo detiene il 29,9% tramite Cassa depositi e prestiti.

Alla domanda su come intenda far cassa per abbattere il debito, Letta risponde: “Con il processo di privatizzazioni. Credo che i mercati siano ora pronti a comprare e noi cederemo asset pubblici… Fincantieri, ad esempio. Venderemo una quota di Terna, che è la rete elettrica nazionale. Naturalmente non per il 100%, ma al 49%”.

“Letta intendeva dire che il governo vuole vendere il 4,9% di Terna”, ha detto la fonte. (Reuters)