Francia: disoccupazione cala per prima volta in più di un anno

4 Giugno 2015, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – Il tasso di disoccupazione francese è sceso per la prima volta in più di un anno, complice il calo dei prezzi del petrolio e l’effetto del QE della Bce in Europa.

La disoccupazione si è attestata nel primo trimestre del 2015 al 10,3% dal 10,4% dei tre mesi precedenti, stando a quanto reso noto dall’Ufficio nazionale di statistica Insee. Il dato, stando a quanto riporta Bloomberg, indica come la Francia stia vivendo la sua prima ripresa da quando il presidente Francois Hollande è salito al potere, tre anni fa.

Per la precisione, il numero dei senza lavoro è sceso a 2,858 milioni, -38.000 unità rispetto al quarto trimestre.

Nel rapporto sulle stime economiche trimestrali, la Banca centrale della Francia ha reso noto di prevedere un rialzo del Pil +1,2% nel 2015, +1,4% nel 2016 e +1,7% nel 2017.

La disoccupazione è prevista in calo dal 10,3% di quest’anno al 10,1% nel 2016 e al 9,6% l’anno successivo mentre l’inflazione dovrebbe salire dallo 0,3% del 2015 all’1,2% nel 2016 e all’1,6% nel 2017.