Euforia a Wall Street per Fed colomba e intesa NAFTA, yuan si rafforza

27 Agosto 2018, di Daniele Chicca

I mercati azionari di Asia ed Europa corrono a inizio settimana in scia ai record realizzati da Wall Street nella seduta antecedente. Aiutano i commenti accomodanti della Federal Reserve. In rialzo anche lo yuan, favorito dalle politiche nazionali di stabilizzazione. Sul Forex la moneta cinese è salita sui massimi di due settimane e mezzo nei confronti del dollaro Usa. In Europa Piazza Affari fa più fatica delle altre Borse. Occhio al fronte obbligazionario: i rendimenti decennali del Btp decennale hanno toccato i massimi di quasi quattro anni, con lo Spread tra i titoli italiani di riferimento e i Bund con scadenza omologa che si è riportato intorno ai livelli toccati in maggio.

L’indice della Borsa di Shanghai ha guadagnato l’1,7% e il CSI 300 delle blue chip il 2,2% dopo che la banca centrale ha tirato fuori dal cilindro il “fattore contro ciclico”, uno strumento usato per sostenere lo yuan. Si tratta in concreto di fissare la media della fascia di prezzo del trading giornaliero della divisa nazionale. La ripresa della moneta dovrebbe aiutare le società che hanno una grossa parte dei costi in dollari, come per esempio le compagnie aeree China Southern Airlines (+4,4%) e Air China (+3,7%), e appianare le divisioni nella disputa commerciale tra i due pesi massimi dell’economia mondiale, Stati Uniti e Cina.

La Borsa Usa proverà da parte sua ad allungare dopo che l’indice S&P 500 ha toccato i massimi assoluti venerdì scorso in seguito all’intervento da colomba di Jerome Powell a Jackson Hole. Il presidente della Fed ha detto che un atteggiamento cauto nell’imposizione del ciclo di incrementi del costo del denaro resta il comportamento più appropriato per proteggere l’economia americana e il mercato del lavoro. I future sul listino allargato della Borsa americana scambiano oltre i 2.880 punti.

Il Liveblog è terminato

Daniele Chicca 27 Agosto 201811:55

Aiutati dai commenti rassicuranti del presidente della Fed e dall’allentarsi dei timori sul fronte della guerra commerciale tra Usa e Cina, i mercati azionari di tutto il mondo si sono portati sui livelli più elevati in oltre due settimane di tempo. Arranca invece la Borsa di Milano, -0,37% in controtendenza rispetto alle altre piazze europee principali.

Un indice IFO superiore alle attese ha contribuito ad alimentare l’ottimismo in Europa: Parigi e Francoforte mettono a segno rialzi di quasi mezzo punto percentuale. La Borsa di Londra è chiusura per una festa nazionale. L’indice MSCI delle Borse globali è salito sui massimi dal 9 agosto.

Daniele Chicca 27 Agosto 201813:46

Dopo il record di venerdì scorso, l’indice S&P 500 dovrebbe consolidare le posizioni e confermarsi sui livelli più alti di tutti i tempi. Un aiuto arriva dalla Fed, con Jerome Powell che ha invitato alla cautela nel processo di rialzo dei tassi di interesse. Il tentativo della banca centrale cinese di stabilizzare e rafforzare lo yuan sul dollaro Usa e l’allentarsi delle tensioni commerciali fanno il resto, alimentando l’appetito per il rischio.

Il paniere allargato S&P 500 dovrebbe aprire in rialzo di 7 punti, mentre il contratto future sul Nasdaq avanza di 33 punti e quello sul Dow Jones di 75. In Europa, nonostante i volumi molto sottili pari a un terzo della media a 30 giorni, gli indici di Borsa scambiano in progresso, fatta eccezione per Milano. Quasi tutti i settori dell’indice EuroStoxx 600 sono richiesti.

Daniele Chicca 27 Agosto 201815:38

Sul secondario italiano Btp sotto lieve pressione oggi. Lo Spread con i Bund, come conseguenza della performance negativa della carta italiana, è in modesto allargamento.

Stando ai dati TradeWeb il differenziale tra rendimenti Btp e Bund sul tratto decennale è indicato a 281 punti base, dopo un picco a 282 e rispetto alla chiusura di venerdì a 280 punti base. Il titolo benchmark decennale italiano rende 3,127%, dopo un massimo toccato al 3,150% e dal 3,141% di venerdì.

Daniele Chicca 27 Agosto 201815:42

L’accordo tra Usa e Messico sul NAFTA spinge in rialzo i listini azionari americani con l’S&P 500 che raggiunge nuovi livelli record in apertura, mentre il Dow Jones si rafforza dello 0,59% a quota 25.941,34 punti (+150,99 punti). Il Nasdaq avanza dello 0,6% con il settore dei tecnologici che è il più richiesto a Wall Street in avvio.

Daniele Chicca 27 Agosto 201817:35

Dopo aver ceduto terreno venerdì sulla scia delle parole del presidente della Fed Jerome Powell, che hanno invece stimolato l’azionario, il dollaro Usa si mantiene oggi stabile sul Forex. L’euro dollaro viaggia infatti in area 1,1605 dollari in queste ore.