Etf, Vanguard amplia il team italiano

15 Luglio 2019, di Alessandro Chiatto

Vanguard, il colosso degli Etf sbarcato in Italia a inizio 2019, annuncia l’ampliamento del team dedicato al mercato italiano con la nomina di Diana Lazzati (nella foto) nel ruolo di senior sales executive. Con un’esperienza di quasi vent’anni (prima nel buy side, poi nel sell side) nel segmento della clientela istituzionale e wholesale del settore del risparmio gestito italiano, Lazzati riporterà a Simone Rosti, country head Italy di Vanguard, e si occuperà dello sviluppo del business di Vanguard legato agli ETF, ai fondi indicizzati e alle strategie attive tra i clienti professionali italiani.

Già prima dell’ingresso di Lazzati, il team italiano di Vanguard aveva registrato l’ingresso di Marco Tabanella nel ruolo di deputy country head Italy e senior sales executive: “Le nostre strategie sono rivolte prevalentemente agli investitori che utilizzano soprattutto Etf e fondi indicizzati per rendere più efficienti i propri portafogli. Sono quindi lieto di dare il benvenuto a Diana – afferma Rosti – il cui ingresso sottolinea ancora una volta il nostro impegno nei confronti del mercato italiano dove Vanguard ha l’obiettivo di contribuire a semplificare gli investimenti e ridurre i costi”.

L’ulteriore ampliamento del team italiano di Vanguard fa seguito alla quotazione dei primi 19 ETF di Vanguard presso Borsa Italiana, avvenuta lo scorso 18 gennaio e che ha segnato il suo ingresso ufficiale sul mercato italiano. Al 31 maggio 2019, Vanguard gestiva un patrimonio pari a 5.400 miliardi di dollari USA per conto di oltre 20 milioni di investitori a livello internazionale, offrendo una gamma di fondi comuni ed ETF indicizzati e a gestione attiva.

Prima dell’arrivo in Vanguard Lazzati ricopriva il ruolo di director, Pan European equity sales presso la branch italiana di UBS Investment Banking. In precedenza aveva assunto incarichi di portfolio management in Generali Asset Management e Aletti Gestielle Sgr.