Consulenti, Tofanelli: “Certificazione? Come una camicia bianca a cena”

4 Giugno 2018, di Alessandro Chiatto

La certificazione per i consulenti? E’ come la camicia bianca per le cene. Dobbiamo averla tutti, ma non deve essere obbligatoria“. Usa questa metafora, Marco Tofanelli (nella foto), segretario generale Assoreti, intervistato da Wall Street Italia durante l’EFPA Meeting di Riccione, parlando della certificazione per i consulenti finanziari. “E’ sicuramente un must, ma deve essere rimesso alla volontà del soggetto“, prosegue. Sul nuovo Statuto OCF: “Si passa da un sistema di microvigilanza a una macrovigilanza. E’ una questione di efficientamento e di costi“. Sulle prossime sfide delle reti: “Sono anni che le reti affrontano le nuove sfide e hanno sempre lavorato sul tema della qualità del servizio“.